Golden Milk, il latte d’oro dai molti benefici

Che cos’è e quali sono i benefici del Golden Milk?

Il Golden Milk è una bevanda a base di latte e curcuma.

Si tratta di uno dei rimedi classici della medicina Ayurvedica per combattere varie problematiche di salute.

Il Golden Milk rinforza le difese immunitarie, è un potente antinfiammatorio, migliora la digestione e lenisce i disturbi intestinali.

Inoltre, stimola il metabolismo e aiuta sciogliere i grassi.

Il Golden Milk rende le articolazioni più elastiche ed è utile anche in caso di dolori articolari e muscolari. Previene e cura anche le sindromi da raffreddamento delle vie respiratorie.

Il nome del Golden Milk deriva dal fatto che la curcuma gli conferisce un colore giallo-oro. È proprio la curcuma, sapientemente associata dagli antichi indiani, che apporta al Golden Milk importanti proprietà curative.

Le proprietà del Golden Milk

Le proprietà del Golden Milk sono dovute alla presenza della curcuma. Le virtù terapeutiche della curcuma derivano dalla curcumina. Il pepe nero contenuto nel Golden Milk, aiuta ad assorbire meglio la curcumina e a potenziarne gli effetti.

Ecco che grazie alla curcuma il Golden Milk vanta diverse proprietà benefiche. L’azione antinfiammatoria è la prima da annoverare. Per cui il Golden Milk viene utilizzato in tutti i casi di infiammazione, poiché attenua gli stati infiammatori.

Come pure in caso di dolori articolari e mal di testa, poiché agisce anche come analgesico.

Oltre che allevia problemi alle giunture e in caso di mal di schiena. Lenisce anche l’indolenzimento muscolare e agisce come antispasmodico in caso di dolori mestruali.

Inoltre, il Golden Milk rinforza il sistema immunitario, soprattutto in caso di raffreddore. La curcuma presente nel Golden Milk, poi, apporta benefici anche al sistema digerente, grazie alle sue proprietà carminative. Stimola la digestione e aiuta fa diminuire il gonfiore addominale.

Il Golden Milk, fa bene anche all’intestino, favorendone il transito e alleviando la sindrome del colon irritabile. Agisce anche depurando il fegato e stimolando il metabolismo nel ridurre il colesterolo cattivo e i trigliceridi nel sangue.

Come si prepara

Veniamo alla preparazione.

Gli ingredienti del Golden Milk sono: curcuma, acqua, pepe nero, latte, olio di mandorle dolci e miele.

Nella ricetta originaria il latte era quello vaccino, ma per ottenere benefici anti-infiammatori e, soprattutto, se si è intolleranti, meglio optare per un latte vegetale.

Quello di mandorla è ottimo, altrimenti è consigliato quello di cocco, molto digeribile.

Al posto dell’olio di mandorle dolci alimentare, si può usare olio o burro di cocco.

Al posto del miele, succo di agave o di acero.

Nella preparazione del Golden Milk il primo step è la pasta di curcuma.

Si mescolano: una tazzina di curcuma, una di acqua e mezzo cucchiaino di pepe nero macinato.
Gli ingredienti vanno messi in un pentolino antiaderente, sul fuoco a fiamma media, mescolando bene con un cucchiaio di legno. Si cuoce per 10 minuti fino a ottenere un impasto denso e morbido.
La pasta di curcuma così preparata va lasciata raffreddare e poi messa in frigo dentro un barattolo di vetro ermetico.
Si conserva per circa un mese. La pasta di curcuma è la base per preparare il Golden Milk.
Per una porzione unire un cucchiaino di pasta di curcuma a una tazza di latte vegetale, con un cucchiaio di olio di mandorle dolci o cocco.

Scaldare a fuoco lento, senza far bollire, per 2 minuti. Il Golden Milk è pronto.

Per beneficiare dei benefici va bevuto al mattino, a stomaco vuoto.

Articolo a cura di:

Corinna Montana Lampo

 

Prolon Kit Dieta Mima Digiuno