Dieta Estiva, come mantenersi in forma e i consigli della nutrizionista

Dieta per l’estate – Come deve essere?

È il periodo in cui tutti vanno all’arrembaggio di una dieta estiva.

Cosa mangiare in estate?

Tutti vogliono essere in forma smagliante e sfoggiare un corpo sano e tonico, ma nella marea di diete da seguire, che cosa è meglio fare?

C’è una dieta estiva migliore di un’altra?

Più frutta o più verdura?

Continuate a leggere l’articolo per scoprirlo!

Dieta estiva – gli alimenti da scegliere

Come già detto ci sono tantissime diete che si possono seguire, noi consigliamo sempre di rivolgersi prima al proprio nutrizionista, onde evitare spiacevoli incidenti.

Solitamente le diete estive sono:

  • Diete che favoriscono maggiormente l’abbronzatura
  • Diete a base di liquidi e centrifugati
  • Diete di solo frutta e verdura

E chi più ne ha, più ne metta!

A maggior ragione biogna fare attenzione e chiedere agli specialisti, quanto meno per non fare confusione.

Tutte le diete estive hanno in comune questi alimenti:

Dieta Estiva - come mantenersi in forma
Come mantenersi in forma- Dieta Estiva
  • Tanta acqua
  • Frutta fresca
  • Verdura fresca di stagione
  • L’immancabile olio extravergine d’oliva
  • I cereali – integrali, non lavorati.

Bandite fritti, formaggi stagionati, dolci, bibite gassate e gli alcolici, dosate il sale – come dicono gli anglofoni: less is more (meno è di più, meno si mette meglio è).

Dieta estiva – I consigli della Dottoressa Alda Attinà

Su questo punto non smetteremo mai di insistere: non fate diete da soli.

Decidere arbitrariamente di modificare la propria alimentazione senza avere una preparazione medico-scientifica è estremamente pericoloso.

Dieta estiva - Dott.ssa Alda Attinà Biologa Nutrizionista
Dott.ssa Alda Attinà Biologa Nutrizionista – dieta estiva

Per questo motivo abbiamo chiesto un parere alla Dott.ssa Alda Attinà, biologa nutrizionista e collaboratrice dell’Ufficio Scientifico di L-Nutra Italia, profonda conoscitrice della Dieta Mima Digiuno del Prof. Valter Longo.

La Dottoressa Attinà consiglia, anzitutto, di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno, al fine di mantenere il corpo idratato e di mantenere il giusto bilanciamento fra liquidi e sudorazione.

Altro consiglio importante è quello di consumare 2 frutti al giorno lontano dai pasti principali – quindi per lo spuntino della mattina o della merenda- e prediligere la verdura ai pasti, sia cotta che cruda.

 

 

Per variare  la Dottoressa Attinà consiglia di scegliere per la propria dieta estiva i cereali integrali quali frumento, segale, riso, avena, legumi e orzo.

Sono fonte di fibre e micronutrienti, hanno proprietà antiossidanti, vitamine e minerali.

L’olio extravergine di oliva è un altro alimento caldamente consigliato, a patto che lo si aggiunga a crudo e senza eccedere nelle quantità – è comunque un alimento grasso, se si eccede non va bene!

Se volete un’abbronzatura da urlo, la nostra biologa nutrizionista consiglia di consumare centrifugati e frullati di frutta e ortaggi arancioni per la vitamina A (che stimola appunto l’abbronzatura).

E per quanto riguarda gelati e affini?

La Dottoressa Attinà conferma che ci si possa concedere questo peccato di gola, ma afferma anche che è bene mangiare gelati o dolci estivi solo una volta a settimana.

Vuoi rigenerarti prima delle vacanze? Affidati a ProLon® – La Dieta Mima Digiuno

ProLon® è il primo kit alimentare per eseguire in sicurezza la Dieta Mima Digiuno a essere clinicamente testato.

È un protocollo totalmente vegetale, 100% gluten free.

Nutrendo l’organismo, ProLon® promuove tutti gli effetti benefici della Dieta Mima Digiuno attraverso componenti alimentari totalmente vegetali.

 

Articolo a cura di:

Giorgia Bertoglio 

 

Prolon Kit Dieta Mima Digiuno