Cause mal di testa: dallo stile di vita all’alimentazione

Soffri di mal di testa? Affrontalo al meglio e previeni il dolore!

Alzi la mano chi non ha mai sofferto di mal di testa! Luci, odori, suoni ci rendono particolarmente suscettibili e sebbene si manifesti in diverse forme, alcune un po’ più lievi, altre più acute, sappiamo quanto sia invalidante! Le cause del mal di testa sono riconducibili a più fattori e seguire alcune regole può aiutare a ridurre, se non evitare la frequenza degli episodi. Lo sapevi? Scopri di più.

Rimedi mal di testa – Il consiglio? Mangia bene e riduci lo stress

Tutti conosciamo quell’insopportabile cerchio alla testa che mette a dura prova le nostre giornate. Il mal di testa miete sempre più vittime e oggi rappresenta uno dei disturbi più frequenti.

Le cause del mal di testa non sono ancora del tutto note, ma l’alterazione dei ritmi biologici e fisiologici incide in maniera non indifferente.

Stress e alimentazione - cause mal di testa

Cause mal di testa – stress e alimentazione

Esistono alcuni rimedi al mal di testa, utili a prevenirlo o tenerlo a bada. Questi consistono nell’adozione di piccoli accorgimenti attraverso i quali si può migliorare lo stile di vita. Il tutto a vantaggio del nostro benessere psico-fisico!

Sarebbe opportuna, quindi, un’analisi personale delle proprie abitudini di vita, spesso conseguenza di tanti fastidi e disturbi al nostro benessere mentale e per la nostra salute.

 

Tra le possibili cause del mal di testa vi sono:

  • Stress/ Stanchezza
  • Alimentazione (saltare i pasti o ritardarli incide)
  • Disidratazione
  • Privazione calorica

In riferimento allo stress, possiamo affermare che questo è causato da ritmi frenetici e da un accumulo di problemi legati al lavoro e alla sfera personale che compromettono l’equilibrio psico-fisico.

Per questo è necessario imparare a gestire la stanchezza ed evitare tutti i problemi a essa connessi, tra cui appunto il mal di testa.

Rinforzate il corpo e la mente con un sano e meritato riposo: il sonno ha effetti rigeneratori e permette, alle nostre cellule, di liberarsi dallo stress accumulato durante l’arco della giornata. Anche praticare sport può essere d’aiuto per scaricare la tensione muscolare.

Tieni sotto controllo il tuo mal di testa – Seleziona gli alimenti

Correggere le cattive abitudini alimentari è uno dei rimedi al mal di testa. Nei soggetti predisposti, per tenere sotto controllo il disturbo, è importante individuare ed eliminare alcuni alimenti che contengono sostanze in grado di  favorire la sintomatologia.

L’alimentazione, oltre a essere ritenuta una delle cause scatenanti del mal di testa, è anche uno strumento di cura e prevenzione delle cefalee: mentre da un lato alcuni cibi sono in grado di alterare il sistema nervoso; dall’altro possono avere effetti benefici.

Quindi, individuate gli alimenti che sono tra le cause del mal di testa e/o che ne accrescono i sintomi, moderatene il consumo e prediligete quelli che hanno effetti antinfiammatori – antidolorifici e quelli ricchi di acqua, per garantire una costante idratazione.

Ecco alcuni esempi:

  • Zenzero
  • Mandorle
  • Patate
  • Semi di lino

Mal di testa – Restrizione calorica e chetosi

Se si segue un digiuno prolungato o una dieta troppo drastica, si corre il rischio di creare degli squilibri nel nostro organismo come l’alterazione del livello degli zuccheri nel sangue (riduzione della glicemia e del glicogeno), favorendo l’insorgenza del mal di testa.

Non sempre quest’ultimo dev’essere inteso come sintomo di malessere. Durante una restrizione calorica controllata, è possibile che insorga come conseguenza di processi rigeneratori nel nostro organismo.

Dieta Mima Digiuno- Rigenera il corpo e la mente- cause mal di testa

Cause mal di testa-Rigenera il corpo e la mente-                       Dieta Mima Digiuno

Ad esempio, durante la Dieta Mima Digiuno di Prolon, trattasi di una restrizione calorica con valenza scientifica che dura solo 5 giorni, è possibile che quel fastidioso cerchio alla testa subentri il 1°e il 2°.

Questo perché nel nostro organismo si producono i corpi chetonici. Si tratta di molecole a energetico che sono utilizzate dalle nostre cellule in assenza di glucosio.

La mancanza di una corretta idratazione durante la Dieta Mima Digiuno può essere un rischio per l’insorgenza della cefalea.

Il rimedio? Seguire la DMD in riposo totale e, nel periodo estivo dedicare i 5 giorni a prendersi cura di se stessi, attendendo che il corpo benefici del noto effetto “fasting mimicking“.

 

 

Prolon Kit Dieta Mima Digiuno