Benefici del karkadè: tè all’ibisco un alleato per la salute

Fiori di Ibisco: sai perché fanno bene?

Caratterizzato da un inconfondibile colore rosso rubino e da un piacevole sapore agrodolce, simile al mirtillo, il karkadè è un ottimo infuso (tisana o tè all’ibisco) per salute e linea, da bere sia nelle umide giornate d’inverno, sia nelle giornate più calde.

Da molti anni il karkadè viene utilizzato in diverse diete ipocaloriche, e le sue molteplici proprietà vengono sfruttate anche nella Dieta mima digiuno del prof.re Valter Longo.

Il karkadè, infatti, non solo aiuta la digestione, ma ha anche una serie di proprietà terapeutiche.

Fiori di ibisco: origine e uso del karkadè

Il karkadè, denominato anche tè rosa dell’Abissinia, è ricco di pigmenti naturali e di flavonoidi e antociani, che ne giustificano il suo colore rosso intenso.

L’infuso di kardakè, viene ricavato dai fiori di ibisco che, dopo essere stati essiccati, vengono utilizzati per preparare tisane e bevande dissetanti: si racconta che gli antichi carovanieri, durante i loro lunghi spostamenti nel deserto, ne masticavano i fiori secchi per sopperire la sete.

Ma oltre a questa caratteristica il karkadè, oggi, viene utilizzato nella moderna fitoterapia per contrastare e combattere numerosi disturbi.

Proprietà terapeutiche de “l’infuso di karkadè ”

Il karkadè è una pianta medicinale le cui proprietà farmacologiche sono state confermate dalla ricerca scientifica. Dai fiori di ibisco si ottiene una bevanda che è un vero e proprio toccasana per la salute.

Di seguito un elenco delle proprietà terapeutiche del karkadè:

  • Ricco di acidi organici
  • Ricco di vitamina C
  • Le proprietà antinfluenzali e vitaminizzanti fanno sì che il karkadè funga da supporto al sistema immunitario
  • Proprietà antiossidanti che aiutano a ripulire l’organismo dai radicali liberi, dunque, un ottimo anti-aging, ritardando la formazione delle rughe
  • Ricco di mucillagini, importanti per la salute del nostro intestino
  • Ha proprietà calmanti ed emollienti, in quanto non contiene teina e caffeina;
  • Ha un basso contenuto calorico
  • Facilita la digestione: l’infuso di karkadè può aiutare a eliminare le scorie che vengono prodotte durante la digestione degli alimenti
  • Protegge i vasi sanguigni
  • Ha proprietà antibatteriche utili per contrastare mal di gola, influenza, tosse, raffreddore e l’infiammazione delle mucose
  • Ha proprietà antisettiche che aiutano a debellare le infezioni al tratto uro-genitale (ad es. cistite)
  • Attiva la produzione di bile
  • Migliora l’aspetto generale della pelle, aiutando a mantenerla luminosa, morbida e liscia
  • Ottimo anche per la salute dei capelli per alleviare la fragilità capillare

 

Benefici del karkadè: l’importanza di questa pianta

Fra i benefici del karkadè si trovano anche proprietà lenitive e rilassanti che rappresentano un rimedio naturale per il trattamento di problemi della pelle, come cellulite e vene varicose.

L’infuso di karkadè, inoltre, è conosciuto anche per le sue spiccate capacità di modulare la pressione sanguigna.

Bere 3 tazze di karkadè al giorno favorisce la riduzione di alti livelli di pressione, proprio per questo motivo chi invece soffre del problema contrario è bene che non ecceda nel consumo.

Questa bevanda rappresenta anche un valido rimedio per l’ipertensione, perché se da un lato elimina le tossine e le sostanze di scarto presenti nell’organismo attraverso la diuresi, dall’altro l’azione fluidificante del sangue ottimizza il funzionamento dell’intero sistema cardiocircolatorio.

Studi scientifici confermano anche che, l’olio essenziale ricavato dai semi dei fiori di ibisco, essendo ricco di acidi grassi e vitamina E ha proprietà ipocolesterolemizzanti.

Dalle proprietà di questa pianta derivano i benefici del karkadè per chi soffre di ipertensione che aiutano a far rientrare nella norma i valori e riducono, sensibilmente, il rischio di contrarre malattie cardiovascolari.

Tè ibisco- dieta mima digiuno Prolon- benefici del karkadè
benefici del karkadè- Tè ibisco- Prolon

Numerosi sono, dunque, i vantaggi e i benefici del karkadè che ne conseguono per l’organismo.

Nella Dieta Mima Digiuno di ProLon la bevanda a base di ibisco è disponibile in monodose da poter gustare 2 volte al giorno per i 5 giorni previsti dal protocollo.

Gustala anche tu calda o a temperatura ambiente e, se vuoi migliorare diversi aspetti per la tua salute, non perdere di vista questo valido alleato!

 

 

Articolo a cura di:

Francesca Florenzo