Vi racconto la mia esperienza con il Kit ProLon

Francesco Scarparo, classe 62 di Brindisi, è il proprietario di un negozio di articoli sportivi. Un anno e mezzo fa è venuto a conoscenza della Dieta Mima Digiuno proposta dal Prof Valter Longo tramite due clienti abitudinari. Incuriosito, ha deciso di informarsi in merito, iniziando un percorso alimentare che sposava i principi propri della Dieta Della Longevità, dapprima con il  metodo “fai da te”, in seguito scegliendo un approccio più facile e sicuro con il Kit ProLon della Dieta Mima Digiuno.

INTERVISTA IN 9 DOMANDE

 

Prolon Kit
Kit Prolon

1.Lei gode di un buono stato di salute. Cosa l’ha spinto ad avvicinarsi come linea di pensiero a quella del Prof. Longo?

In realtà, non conoscevo il Professore. Sono stati due miei clienti a parlarmene. Quando anche mia sorella ha iniziato ad intraprendere un percorso seguendo i suoi principi, ho deciso di informarmi sulle varie ricerche scientifiche condotte ed ho pensato “Perché non provarci”. Quello che principalmente mi ha entusiasmato, è stata l’idea di avere un’educazione alimentare e al tempo stesso il potenziale effetto di rigenerazione cellulare attraverso l’alimentazione. Penso sia fondamentale seguire una corretta alimentazione, soprattutto al giorno d’oggi che mangiamo di tutto e lo facciamo in maniera disordinata, senza pensare alle conseguenze che si potrebbero ripercuotere sulla nostra salute.

2. Qual è il motivo per cui ha deciso di acquistare il Kit ProLon?

Con il mio lavoro, sono spesso fuori casa. Necessitavo di qualcosa che fosse di facile utilizzo, qualcosa di pronto all’uso, ma soprattutto volevo seguire questo percorso con un metodo scientificamente provato e clinicamente sicuro, che non pregiudicasse il mio stato di salute al tempo stesso garantendomi gli effetti desiderati. Così ho deciso di acquistare il box Prolon.

3. Ci descriva i suoi 5 giorni di Dieta… Ha riscontrato particolari difficoltà?

In realtà non ho riscontrato particolari difficoltà, i preparati sono strutturati in maniera chiara e semplice per ogni singolo giorno. A livello fisico, solo al 3°giorno ho avuto un po’ di mal di testa, ma per il resto non ho avuto effetti collaterali.

4.Quali, invece, sono stati i benefici?

La perdita di peso, è il fattore meno rilevante, con un ciclo di DMD ho perso intorno ai 4,2/4,3 Kg. Sono sempre stata una persona con le difese immunitarie basse, diciamo una di quelle che si ammala facilmente, è da un anno e mezzo che non mi ammalo, cioè da quando seguo questo regime, la mia stessa temperatura corporea si è stabilizzata. Ogni giorno, ho inoltre monitorato costantemente la mia pressione e la mia frequenza cardiaca e ci sono stati importanti risultati!

5. Di quali risultati parla?

Prima di effettuare la DMD, prendevo metà pastiglia per tenere sotto controllo la pressione, adesso per esempio non la prendo più! Inoltre ho sempre monitorato la mia frequenza cardiaca che si aggirava intorno ai 75/70 bpm, ora invece a riposo è intorno ai 50/52 bpm . Inoltre lucidità mentale e concentrazione sono molto migliorati anche dopo avere terminato il ciclo.

6. Pratica sport?

Sono sempre stato uno sportivo, ma noto una migliore prestanza fisica. Anche il metabolismo sembra essere accelerato, ad esempio: se prima bruciavo 1000 kcla in un’ora, nello stesso arco di tempo adesso ne brucio 2000 Kcal!

7. Cosa ha trovato di gradevole all’interno del kit, e cosa invece cambierebbe

In generale i sapori dei vari alimenti sono buoni. Mi è piaciuta particolarmente la barretta alle noci, mentre cambierei la zuppa di pomodoro.

8. La Dieta Mima Digiuno descritta in 3 parole

  • Funzionale
  • Ben studiata
  • Rigeneratrice

9. La Consiglierebbe? E cosa direbbe ai più scettici

Certo che la consiglierei, anzi se proprio lo vuole sapere già lo sto facendo, perché in base alla mia esperienza personale, ho riscontrato solo note positive. Vorrei anche aggiungere un’ultima cosa se mi permette. Spesso ho sentito parlare di prezzo, troppo alto per il tipo di alimenti presenti nel box Prolon. Vorrei ricordare che il dosaggio delle componenti è frutto di anni di ricerca scientifica, quindi non messi lì per caso, dal mio canto sono stati soldi spesi bene!

Ai più scettici cosa direi?

Provatela e ne riparliamo!

 

 

Articolo a cura di:

Francesca Florenzo

 

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook @Prolon.Italia per scoprire come vivere sani più a lungo

 

PROLON E’ ADATTO A TE?

CLICCA QUI E COMPILA IL NOSTRO TEST AUTOVALUTATIVO!